Primarie, vince Emiliano con oltre il 70%, sarà il candidato del centrosinistra. Lo scrittore Carofiglio votato per protesta

Domenica 12 Gennaio 2020

Il governatore pugliese uscente, Michele Emiliano, ha vinto le primarie del centrosinistra pugliese con un ampio vantaggio rispetto ai suoi tre sfidanti Elena Gentile, Fabiano Amati e Leonardo Palmisano. Mancano ancora pochi seggi al conteggio, ma il segretario regionale del Pd, Marco Lacarra, ha annunciato la vittoria di Emiliano con oltre il 75% dei voti. Ai seggi sono andati oltre 80mila elettori, «una partecipazione inaspettata - ha detto Lacarra - una festa di democrazia.

VOTI ASSOLUTI
Emiliano 53.844 
Amati 9.368
Gentile 7.435
Palmisano 2.281

La geografia del voto nel Salento, dove i votanti sono stati in tutto 21.507
Emiliano 17.913 83%
Amati 1.441 6%
Gentile 1.418 6%
Palmisano 561 2%

Lecce votanti 1607
Emiliano 1358 84,5%
Amati 60 3,7%
Gentile 119 7,4% 
Palmisano 51 3,1%
Gallipoli 1506 elettori
Emiliano 1042
Gentile 420
Amati 24
Palmisano 3
Nardò 1216 elettori
Emiliano 1116 (91.7%)
Amati 54
Gentile 13 
Palmisano 12
Copertino 1164 elettori
Emiliano 1123
Amati 14
Gentile 12
Palmisano 6
Galatone 1029 elettori
Emiliano 977 
Gentile  23
Amati 14 
Palmisano 6
Zollino 212 elettori
Emiliano 191
Amati 10
Gentile 10
Palmisano 1
Racale 
Emiliano  423
Amati  7
Palmisano  5
Gentile 4
Squinzano 420 elettori
Emiliano 406
Gentile 6
Palmisamo 4
Amati 2
Trepuzzi 383 elettori
Emiliano 332
Amati 12
Gentile 25
Palmisano 7
Cavallino 197 elettori
Emiliano  160 
Amati  18
Gentile  12
Palmisano  7   
Alliste 182 lettori
Emiliano 175
Gentile 5
Palmisano 2
Amati 0.
Sternatia 329 elettori
Emiliano 321
Amati  4
Gentile 2
Palmisano 2
S.Cesarea Terme 146 elettori
Emiliano 87
Amati.     43
Gentile.     6
Palmisano 1
Campi 792 elettori
Emiliano: 732
Amati: 3
Gentile: 13
Palmisano: 32
Calimera 187 elettori
Emiliano  144
Gentile       12
Amati         22
Palmisano   7
Uggiano 246 votanti
Emiliano 241
Gentile 2
Amati 2
Palmisano 0
Governatore all'83% Plebiscito a Nardò: effetto Mellone

Nel Brindisino Fabiano Amati (50%) è primo rispetto a Michele Emiliano (39%)

Nel capoluogo è flop: 436 votanti S'impone Amati

Brindisi e provincia
Amati 4.729 (50,05%)
Emiliano 3.755 (39,82%)
Gentile 819 (8,68%)
Palmisano 137 (1,45%)
Brindisi 436 votanti
Amati 264
Emiliano 127
Gentile 26
Palmisano 16
Cellino
Amati 46
Emiliano 38
Gentile 13
Palmisano 4
Cisternino
Amati 195
Emiliano 103
Gentile 59
Palmisano 9
Erchie
Amati 24
Palmisano 12
Emiliano 10
Gentile 6

Fasano 2.929 votanti
Amati 2.848
Emiliano 74 
Gentile 3
Palmisano 0
Nulle 16

Francavilla 488 votanti
Emiliano 287
Amati 103
Gentile 82
Palmisano 4
Latiano
Amati 42
Gentile 27
Emiliano 13
Palmisano 8
Ostuni 585 votanti
Amati 264
Gentile 261
Emiliano 44
Palmisano 13

San Vito 162 votanti
Amati 95
Emiliano 47
Gentile 11
Palmisano 9

San Pietro Vernotico 212 votanti
Emiliano 176
Gentile 19
Amati 16
Palmisano 1

Carovigno
Emiliano 382
Amati 151
Gentile 106
Palmisano 13
2 nulle

Villa Castelli 845 votanti 
Emiliano 805
Amati 16
Gentile 13
Palmisano 4
Nulle 4 e bianche 3

Mesagne
Emiliano 953
Gentile 138
Amati 130
Palmisano 19

Nel Tarantino vince Emiliano, tranne a Manduria (Gentile), Martina, Statte e San Marzano dove è primo Amati.

 
Circa 80mila i cittadini residenti in Puglia che hanno votato alle primarie del centrosinistra per scegliere il candidato che guiderà la coalizione alle elezioni regionali di primavera. 
 

 

Nel Barese:
Alberobello 
Fabiano Amati voti 483
Michele Emiliano voti 39
Elena Gentile voti 22
Leonardo Palmisano voti 17

Il caso Nardò
Già a mezzogiorno i votanti di Nardò erano di molto superiori a quelli degli altri comuni della provincia: trend che si è mantenuto per tutta la giornata con una stima di 950 voti alle 18. Oltre mille gli elettori a Lecce. Si tratterebbe dell'effetto Pippi Mellone, il sindaco del comune neretino che pur venendo da un’area di estrema destra sostiene apertamente il governatore uscente alle primarie.
Nelle scorse ore Mellone aveva inviato due diversi messaggi ai suoi: “Domani si vota al chiostro dei Carmelitani a Nardò, dalle ore 8 alle ore 20, per le primarie della coalizione del cosiddetto centro sinistra. In un panorama politico che ha visto il crollo delle ideologie e delle appartenenze, ho conosciuto Michele Emiliano nel 2016, dopo la mia elezione.
So che tra i miei elettori ed amici ce ne sono tanti che si riconoscono in quell’area politica, invito questi a votare per Michele Emiliano dotandosi di documento d’identità e provvisti di 2 euro”.

Non sono mancate proteste e polemiche. A Canosa di Puglia boom di voti per lo scrittore (già senatore) Gianrico Carofiglio, che ha ottenuto 63 voti sui 197 totali.  A Margherita di Savoia, invece, piccolo centro della provincia Bat, la partecipazione al voto è stata altissima, grazie anche all'attivismo del sindaco Bernard Lodispoto, che ha sostenuto il governatore Emiliano, anche imbastendo uno spot nel quale vestiva i panni di un mafioso, spot criticato in rete.

Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio, 13:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA