Basolato e segnaletica: così Porta Lecce si rifà il look. Via al cantiere per la nuova pavimentazione: progetto da 220mila euro

Basolato e segnaletica: così Porta Lecce si rifà il look. Via al cantiere per la nuova pavimentazione: progetto da 220mila euro
di Lucia PEZZUTO
4 Minuti di Lettura
Giovedì 26 Gennaio 2023, 07:01

Opere di restyling su Porta Lecce, il Comune di Brindisi affida il rifacimento della pavimentazione in porfido alla Multiservizi. Lavori di manutenzione straordinaria per un importo di 220mila euro su uno dei tratti viari più antichi della città di Brindisi: Porta Lecce. Dopo l'approvazione del progetto esecutivo le opere sono state affidate alla società in house dello stesso Comune. La necessità di mettere in cantiere gli interventi nasce dallo stato di precarietà in cui si trova la pavimentazione (il basolato) e per la quale più volte i cittadini si erano lamentanti con tanto di segnalazioni e denunce a seguito.

La determina del Comune


La stessa amministrazione scrive nella determina: «Premesso che a seguito di numerose segnalazioni di cittadini utenti e sopralluoghi da parte dei tecnici comunali, si è accertato un precario stato di manutenzione della pavimentazione di via Porta Lecce-tratto viario compreso tra via Del Mare e via Lata pavimentata con cubetti di porfido; Considerato che la predetta pavimentazione si presenta, allo stato, notevolmente alterata e sconnessa e, come tale, non garantisce l'incolumità dei viandanti, quest'Amministrazione ha programmato un intervento urgente di manutenzione straordinaria a tutela della incolumità degli utenti della strada e per sanare degradazioni funzionali in luogo di quelli strutturali».

Buche e pericoli


Lo stato di precarietà è infatti sotto gli occhi di tutti, da tempo i cubetti di porfido divelti stavano creando situazioni di grave pericolo per i pedoni e per le stesse auto che transitavano quel tratto viario. I lavori poi sono stati affidati alla Brindisi Multiservizi anche in ragione delle attività che già di per sé svolge nell'ambito comunale in materia di manutenzione, come si evinceper l'appunto dalla determina: «La Società Brindisi Multiservizi Srl si configura quale società in linea con i principi dettati dall'art. 192 d.lgs. 50/2016, sia per quanto riguarda le attività gestionali svolte, sia per i modelli di governance che esse presentano, sia per le relazioni organizzative e funzionali che caratterizzano i relativi statuti sociali. Inoltre è stata sempre impegnata nello svolgimento di attività di manutenzione ordinaria rete viaria cittadina acquisendo così una grande esperienza nella gestione di servizi pubblici o di interesse pubblico».

Sostituzione della segnaletica


Sempre la Multiservizi si occuperà anche della sostituzione della segnaletica. «Si prevede il totale rifacimento della segnaletica orizzontale che verrà rimossa durante le lavorazioni sempre da parte della BMS già affidataria dei lavori di manutenzione della segnaletica stradale- scrive l'amministrazione- di estrema importanza al fine di separare il transito degli autoveicoli rispetto ai parcheggi e per meglio definire, in termini di sicurezza urbana e di viabilità del centro storico, il transito dei pedoni». I lavori, che partiranno quanto prima, si svolgeranno a step questo in considerazione del fatto che si tratta di una strada ad alta intensità di traffico. A questo proposito è la stessa Brindisi Multiservizi a precisare che «si intende solo in parte bloccare, allor ché si procederà nella porzione di Porta Lecce e adiacenze, mentre per il resto solo impedendo la sosta e quindi permettendo la circolazione veicolare». In pratica per eseguire i lavori si dovrà fare a meno, come è logico che sia, degli stalli per i parcheggi, almeno sino a quando il cantiere sarà aperto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA