Anziani truffati, due arresti della Polizia

Anziani truffati, due arresti della Polizia
2 Minuti di Lettura
Martedì 5 Luglio 2022, 07:36 - Ultimo aggiornamento: 22:11

Anziani truffati, due arresti della Polizia. Due giovani sono stati arrestati dalla Polizia di Taranto. Si tratta di due uomini originari di Napoli che l'altro giorno sono stati intercettati nelle strade del capoluogo jonico con 5500 euro in contanti, soldi ritenuti il ricavato dei raggiri messi a segno ai danni delle anziane vittime.

Gli arresti

L'arresto dei due napoletani è giunto al termine di una lunga serie di appostamenti predisposti dagli investigatori della Polizia per fare luce sui responsabili delle numerose truffe avvenute nell'ultimo periodo a Taranto e provincia con vittime anziani. I poliziotti hanno intercettato l'auto dei due indagati e l'hanno pedinata. I movimenti dei due hanno insospettito gli agenti che hanno provato a fermarli per un controllo. I due sono stati perquisiti e addosso avevano 5500 euro in contanti. Per loro è scattato l'arresto e poco dopo sono stati condotti in carcere.

I raggiri

A lanciare l'allarme sulle truffe ai danni di anziani era stato lo stesso questore di Taranto Massimo Gambino. A preoccupare proprio l'alto numero di raggiri messi a segno nel giro di poch giorni ai danni di nonnini, raggiunti quasi sempre telefonicamente e spinti a consegnare denaro dopo essere stati convinti che i soldi servivano per aiutare un familiare in difficoltà. Per questo sono stati predisposti dei servizi mirati che hanno portato all'arresto dei due giovani finiti in carcere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA