Patti chiude il Medimex e strega Taranto, per il festival 80mila presenze

Patti chiude il Medimex e strega Taranto, per il festival 80mila presenze
Grande successo ieri sera a Taranto per il live finale del Medimex che ha visto protagonista Patti Smith. Dopo il soldout di Liam Gallagher quella rockstar era l'evento clou del festival, che per tre giorni ha trasformato Taranto in una capitale del rock, anche grazie a nomi di band con Cigarettes after sex ed Editors.
Quest'anno infatti la line up dell'evento - curato da PugliaSounds - ha visto raddoppiati gli headliner ma ha anche visto moltiplicati gli eventi collaterali, dagli incontri con autori come Franki Hi-Energy, Motta, Piero Pelù, Mezzo Sangue e la stessa Smith. Ai concerti di Villa Peripato, dove si sono esibiti nomi molto apprezzati della scena musicale.
Il momento cult, però, quello che regala a Taranto la sua istantanea indelebile, è stato senz'altro quello di ieri sera con una delle icone viventi del rock internazionale, la cui vita - sempre a cavallotra musica, impegno politico e poesia - ha saputo cavalcare diverse epoche senza perdere la sua forza. Dopo essersi fatta notare al mare e in pescheria, Patti Smith ha così incantato il palco della Rotonda con il suo indimenticabile live. «Taranto è un posto magico - ha detto - i tarantini un popolo meraviglioso».

 
Si chiude con 80mila presenze l'edizione di Taranto 2019 del Medimex-International Festival e Music Conference, promosso dalla Regione Puglia, con il governatore Michele Emiliano che, nella conferenza stampa di bilancio, ha annunciato le due sedi dell'edizione 2020: di nuovo a Taranto, ma per la prima volta Medimex arriverà anche a Brindisi, per una 'Spring edition' (19-26 aprile) che lo conferma «festival itinerante che di anno in anno offre a tutti i territori della Puglia una straordinaria opportunità di promozione attraverso la musica». Per gli organizzatori, il Medimex appena concluso, ha registrato boom di spettatori, sold out in alberghi e ristoranti («97% delle camere disponibili occupate») e «numeri record sui social - ha sottolineato l'assessore regionale all'Industria turistica, Loredana Capone - con 2.608.571 persone raggiunte su Facebook, Twitter e Instragram e grande riscontro sui media». Sul main stage della Rotonda del Lungomare si sono esibiti Cigarettes After Sex, Editors, Liam Gallagher e Patti Smith, oltre agli artisti 'spallà Julielle, JoyCut, King Hammond e The Rude Boy Mafia, Sound of Garden e Kalascima, poi i dj set di Virgin Radio con Ringo e Toky e il più grande dei fratelli Gallagher, Paul Anthony.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 10 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento: 20:07