Disabile violentata su un bus urbano: otto autisti dell'azienda di trasporto del Comune sotto accusa. L'azienda: «Appreso dalla stampa, siamo sgomenti»

Domenica 25 Luglio 2021

Violenza sessuale aggravata su una ragazza disabile di 20 anni: è questo il reato del quale rispondono otto autisti dell’Amat, l’azienda di trasporto pubblico di Taranto, secondo quanto riporta oggi la Gazzetta del Mezzogiorno. La vittima già all'età di 14 anni fu vittima di violenza sessuale da parte di un vicino di casa, condannato poi in via definitiva.

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 19:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA