La lezione del Bari e di Mignani: vincere 6-2 con meno possesso palla dell'avversario

La lezione del Bari e di Mignani: vincere 6-2 con meno possesso palla dell'avversario
2 Minuti di Lettura
Sabato 1 Ottobre 2022, 17:09

Vincere 6-2 (6-0 fino a cinque minuti dalla fine, per la precisione) senza fare più possesso palla dell'avversario? Sì, si può. E il Bari lo ha dimostrato. In un pomeriggio straordinario per la famiglia De Laurentiis (ha vinto anche il Napoli), è la lezione che arriva dal San Nicola a offrire spunti di riflessione per gli amanti delle statistiche e della "dietrologia" del calcio. Il Bari ha battuto il Brescia facendo una partita da carroarmato, senza fare più possesso palla. Le statistiche (fonte: diretta.it) sono chiare: 56 a 44 per il Brescia. Ma il Bari non solo segna di più, tira di più. Ed è il grande tema per gli amanti del calcio. 

Giochisti, risultatisti e Mignanisti

Tra giochisti, risultatisti spuntano i Mignanisti. Quasi come se fosse una terza via, che in questo caso produce un successo importantissimo, anche dal punto di vista del morale. Il Bari è più concreto e vince per questo. Ma la lezione che dà Mignani al resto della Serie B (e non solo...) è chiara: si può vincere senza avere sempre il pallone. Del resto basta sapere come utilizzarlo quando lo si ha. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA