Arrestati dopo un folle inseguimento per le strade provinciali: in manette la banda dei topi d'appartamento

Arrestati dopo un folle inseguimento per le strade provinciali: in manette la banda dei topi d'appartamento
2 Minuti di Lettura
Martedì 20 Aprile 2021, 12:36 - Ultimo aggiornamento: 22:20

Folle inseguimento lungo le strade provinciali e di campagna del Brindisino, questa mattina. Alla fine i carabinieri sono riusciti a fermare e arrestare tre malviventi, ritenuti componenti di una banda dedita al furto negli appartmenti e nelle masserie di campagna della provincia. I quattro provengono tutti da Bari, stando alle prime notizie raccolte, e sono stati intercettati dai militari dell'Arma sulla complanare della statale 7, all'altezza della svincolo per Restinco, in direzione Brindisi, a pochi chilometri dalla città.

In manette sono finiti M.G. 35enne, P.T. 30enne e P.G. 29enne, tutte di Bari, accusati per il momento di resistenza a pubblico ufficiale. In particolare, nella cittadina di San Donaci, i tre a bordo di un’autovettura Fiat Bravo non si sono fermati all’alt imposto dai carabinieri dandosi a una precipitosa fuga per le vie del centro abitato con manovre spericolate, mettendo anche in pericolo diverse persone in attesa di entrare nell’ufficio postale. Ne è scaturito un inseguimento durato circa 15 minuti in direzione delle campagne circostanti, poi terminato lungo la complanare della statale 7, all’altezza del centro commerciale Le Colonne di Brindisi. Il conducente è risultato sprovvisto di patente e il veicolo con targhe contraffatte. Sono tuttora in corso gli accertamenti per verificare la posizione dei tre arrestati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA