Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Decaro su facebook: «Non mi candido, Bari è la mia città e non posso tradirla»

Il sindaco di Bari, Antonio Decaro
Il sindaco di Bari, Antonio Decaro
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 27 Luglio 2022, 14:51 - Ultimo aggiornamento: 28 Luglio, 21:48

Con un post su Facebook il sindaco di Bari e presidente Anci Antonio Decaro, lascia intendere la sua decisione di non candidarsi alle prossime elezioni Politiche del 25 settembre. Nel post Decaro ammette di averci «pensato» dopo che anche «il partito» gli ha chiesto di «andare a dare una mano a Roma». Ma, precisa, «Bari è la mia città e non posso tradirla». Il suo secondo mandato da primo cittadino del capoluogo pugliese scadrà nel 2024.

Migliaia di like

A pochi minuti dalla sua pubblicazione, il post ha ricevuto migliaia di mi piace. In tanti, scrive Decaro su Fb, «mi hanno detto in questi giorni 'dovresti andare a dare una mano a Roma'. Cittadini, amici, il partito. Lo ammetto, ci ho pensato. Perché credo che chi fa politica debba impegnarsi in prima persona. Sempre». «Ma Bari - precisa - è la mia città. La città dove sono nato. La città che ho promesso di amministrare. La città che otto anni fa mi ha messo una fascia tricolore sulle spalle. E non posso tradirla». «Perché - conclude - con questa città ho un patto da onorare. E perché qui a Bari, come in nessun altro posto nel mondo, io sono felice».

Il Pd pugliese: «Encomiabile il suo attaccamento alla città»

Antonio Decaro sarebbe stato uno dei candidati ideali del Pd in questo particolare momento storico, ma la sua decisione di restare sindaco deve essere accettata. È encomiabile il suo attaccamento alla città di Bari e la sua volontà di rispettare tutti gli elettori che lo hanno riconfermato sindaco meno di tre anni fa«. Lo ha dichiarato il deputato del Pd, Marco Lacarra, segretario regionale del partito, dopo la rinuncia del sindaco del capoluogo pugliese a correre per le elezioni politiche. «Bari è fortunata ad avere un primo cittadino del calibro di Antonio Decaro - ha aggiunto Lacarra - che preferisce rinunciare a candidarsi alle elezioni, pur di onorare il patto con la sua città. Posso solo immaginare quanto sia stato combattuto in questi giorni, e non posso che ammirare la scelta fatta per amore della sua città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA