Achille Lauro, il suo quadro sonoro sarà esposto al MArTa: domani il concerto a Taranto

Achille Lauro, il suo quadro sonoro sarà esposto al MArTa: domani il concerto a Taranto
3 Minuti di Lettura
Giovedì 8 Settembre 2022, 15:45 - Ultimo aggiornamento: 16:11

Un progetto unico al mondo in una location unica al mondo. Così Achille Lauro, a margine della sua visita al Museo archeologico MArTA, ha definito il progetto che lo vede protagonista: realizzerà un quadro sonoro nell'ambito di un progetto ideato dall'Orchestra della Magna Grecia.

«Un progetto di estrema rilevanza culturale - ha spiegato il cantante - sono veramente legato a questa città perché mi ha permesso di sperimentare, grazie alla collaborazione con l'Orchestra della Magna Grecia, e di vivere qualcosa di nuovo. Io amo sperimentare e amo il mondo dell'arte in tutte le sue forme». 

Oggi il primo assaggio

Lauro è stato accompagnato dalla direttrice del museo, Eva Degl'Innocenti, dal direttore artistico dell'Ico Magna Grecia, Piero Romano, e dall'assessore comunale alla Cultura Fabiano Marti. L'artista si esibirà domani sera sulla rotonda del lungomare con l'Orchestra della Magna Grecia per il terzo anno consecutivo nella rassegna MediTa Festival. «Il primo festival - ha sottolineato - è stato conoscitivo, mentre l'ultima esperienza è stata pazzesca e si è vista la crescita fino a culminare nel tour che abbiamo fatto in tutta Italia con l'Orchestra, oltre 20 concerti insieme, con un organico così impegnativo». Quello del quadro sonoro, ha concluso Achille Lauro, «credo che sia un progetto che possa resistere al tempo, che possa entrare a far parte di un bene culturale così importante. Se anche una sola persona dovesse conoscere e scoprire il museo grazie a quello che stiamo facendo sarà già per noi bellissimo».

Il tour

Diciotto concerti, diciotto volte Orchestra della Magna Grecia, per diciotto “sold out” in tutta Italia. E’ il tour estivo di Achille Lauro, ospite del MediTa venerdì 9 settembre alle 21.15, insieme con la formazione di cinquanta elementi diretta dal Maestro Piero Romano, direttore artistico del festival realizzato con il Comune di Taranto e in programma da tre anni nello scenario suggestivo della Rotonda del Lungomare di Taranto. L’ICO insieme con l’icona della musica italiana, per ricongiungersi dopo diciotto concerti in lungo e largo per l’Italia, in un tour che ha raccolto consensi ovunque, riempiendo piazze e anfiteatri: da Milano a Marostica, da Roma a Taormina, da Napoli a Firenze, passando per Bellinzona, Siena, Lecce e altre accoglienti località estive. E’ il terzo anno che Achille Lauro è il sicuro attrattore del MediTa, una delle star che richiamano il pubblico delle grandi occasioni. Come in questo appuntamento con il Festival del Mediterraneo, che si avvia verso un altro “tutto esaurito”. Anche in questa occasione, l’Orchestra della Magna Grecia, composta da cinquanta elementi, insieme con la band dell’artista, sarà diretta dal Maestro Piero Romano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA