Omicidio-suicidio: carbonizzato all'interno dell'auto nelle campagne di Novoli. Così è morto Matteo

Omicidio-suicidio: carbonizzato all'interno dell'auto nelle campagne di Novoli. Così è morto Matteo
di Roberta GRASSI
2 Minuti di Lettura
Domenica 19 Giugno 2022, 13:28 - Ultimo aggiornamento: 20 Giugno, 08:39

Avrebbe acquistato una tanica di benzina da un distributore di Novoli per poi dare fuoco all'auto sdraiandosi all'interno.

Così sarebbe morto Matteo Verdesca, 38enne nato a Copertino, che ha ucciso a coltellate, quattro quelle rilevate da un primo esame sul corpo della vittima, la moglie Donatella Miccoli, anche lei di 38anni. Un gesto folle che lo ha portato poi a togliersi la vita. 

Video

Il cadavere dell'uomo è stato rivenuto all'interno di una Twingo bianca di proprietà dalle moglie nelle campagne tra Novoli e Salice. L'uomo dopo aver acquistato della benzina presso un distributore di Novoli - le immagini delle telecamere sono ora in possesso dei carabinieri - ha cosparso l'auto di benzina e poi si è sdraiato all'interno sul sedile reclinato al lato guida. 

Sul posto gli inquirenti, il medico legale e le onoranze funebri. 

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA