​Il presidente del consiglio nega la parola all'opposizione: e i consiglieri lasciano l'aula

Il presidente del consiglio nega la parola all'opposizione: e i consiglieri lasciano l'aula
di Andrea TAFURO
2 Minuti di Lettura
Martedì 27 Settembre 2022, 20:33

Bagarre politica in Consiglio: il presidente nega la parola all'opposizione. I consiglieri lasciano l'aula. Clima teso nell’assise comunale di Copertino, finita in polemica con l’abbandono dell’aula dei consiglieri comunali di opposizione in quota “Onda d’urto”, Vincenzo De Giorgi, Giovanni Alcini e Marinella Pagano. Il motivo del contendere sarebbe stato il rifiuto del presidente del consiglio, Cosimo Lupo, a dare la parola all’esponente di Forza Italia, De Giorgi, per un intervento preliminare ai punti all’ordine del giorno.

La lite e l'abbandono dell'aula


Dopo la lite il consigliere De Giorgi ha quindi abbandonato l’aula e spiegato la sua decisione in un video social. «In consiglio abbiamo assistito ad un attacco alla democrazia e alla libertà di parola. Il presidente Lupo – ha commentato l’esponente Forzista – forse temendo un intervento sul voto politico di ieri, mi ha impedito di parlare, pretendendo prima di conoscere l’oggetto del mio intervento. E’ una cosa inaudita tentare di mettere il bavaglio ad un consigliere che rappresenta metà degli elettori di Copertino – ha aggiunto - e non deve essere certo lui a dirmi su cosa intervenire nell’assise». La posizione del presidente Cosimo Lupo, chiarita nella risposta durante il dibattito in aula, tendeva invece a inquadrare l’intervento preliminare di De Giorgi, in un minuto di tempo, «su temi che riguardano l’amministrazione cittadina, nel rispetto del regolamento e dei punti all’ordine del giorno del consiglio comunale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA