«Una devastante emorragia cerebrale»
Lele dei Negramaro lotta tra la vita e la morte
Il tweet della band: «Pensatelo forte»

Lunedì 17 Settembre 2018 di Maddalena MONGIO'

Sono ore di grande apprensione per la sorte di Lele Spedicato, il chitarrista dei Negramaro colpito da una devastante emorragia cerebrale e ricoverato nel reparto di Rianimazione del Vito Fazzi di Lecce, dove nel primo pomeriggio di ieri è stato sottoposto a un drenaggio chirurgico per tentare di salvargli la vita.
Le sue condizioni sono purtroppo molto gravi e il giovane lotta tra la vita e la morte. In tantissimi, tra amici e fan, sono in ospedale a pregare per Lele.
Il musicista è stato condotto in codice rosso al Vito Fazzi di Lecce nella mattinata di oggi per un malore improvviso che lo ha colpito mentre si trovava a casa, in compagnia della moglie Clio.
A quanto pare si sarebbe svegliato con un forte mal di testa e dopo aver atteso invano che si allentasse gli si è annebbiata la vista fino allo svenimento e alla caduta. Di lì la chiamata disperata al 118 e la corsa in ospedale a sirene spiegate dove il quadro clinico si è rivelato da subito molto preoccupante tanto da richiedere un immediato consulto neurochirurgico e poi il drenaggio che si è concluso nel primo pomeriggio.
A fine intervento la prognosi rimane riservata e si teme per la vita del 38enne che prima di questo grave episodio stava vivendo il momento magico della paternità. La moglie Clio, infatti, è in attesa di un bimbo tra poche settimane.
Dall'Ufficio Stampa della band l'ultimo bollettino medico conferma il costante monitoraggio e la prognosi che resta purtroppo riservata. Mentre in ospedale amici e parenti pregano per la vita di Lele.
Dal loro profilo Twitter, i Negramaro lanciano un commovente appello ai fan: pensate al nostro Lele

Leggi anche: Giuliano Sangiorgi in volo da Roma per raggiungere l'amico in ospedale

Leggi anche: Non solo Giuliano, anche Lele sarà papà: due nuove vite in casa Negramaro

Guarda anche: Pupillo: "La prima volta che ho incontrato Lele":

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

#LaPrimaVolta che ho incontrato Lele

Un post condiviso da negramaroofficial (@negramaroofficial) in data:


 

Ultimo aggiornamento: 18 Settembre, 11:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA