Otranto: sequestrati 200mila euro e agriturismo. Indagini sui parcheggi

Otranto: sequestrati 200mila euro e agriturismo. Indagini sui parcheggi
2 Minuti di Lettura
Lunedì 12 Settembre 2022, 11:34 - Ultimo aggiornamento: 13 Settembre, 09:06

E' stato eseguito il sequestro per equivalente di somme per 200mila euro, a carico di alcuni degli indagati tra cui i fratelli Luciano Cariddi e Pierpaolo Cariddi. Sigilli poi a un immobile a Otranto, un lido di proprietà della Thema Servizi Turistici di Raffaele De Santis, a Serra degli Alimini; la struttura turistica Li Damiani, sempre a Otranto; l'agriturismo “De Matteis Nicola Christian”, la parte di un altro immobile e poi “Masseria Longa”, sulla litoranea Otranto San Cataldo.

Le indagini sui parcheggi in zona Sic

Il provvedimento rientra nell'inchiesta nell'ambito della quale sono stati eseguiti 10 provvedimenti cautelari, due in carcere e otto ai domiciliari.L'indagine, a quanto si apprende, parte nel 2017. Sotto la lente degli investigatori – carabinieri e militari della guardia di finanza – la gestione di una serie di attività legate al turismo, a Otranto e agli Alimini. Indagini anche su una serie di parcheggi realizzate in zona agricola, in area sottoposta a vincolo idro geologico e ricadente nell'area Sic di Alimini, che rientra nel sistema di tutela della Rete Natura 2000.

© RIPRODUZIONE RISERVATA