Bimbo incastrato nella porta del bus: trascinato dal mezzo in corsa

Martedì 4 Febbraio 2020
Resta incastrato con un piede tra le portiere dell’autobus,  bimbo trascinato per metri sull’asfalto. È stato un terribile  incidente quello accaduto sulla strada che da San Vito dei Normanni conduce a Brindisi. Un bambino di sette anni ha riportato la frattura di un femore e un trauma cranico dopo essere stato trascinato per alcuni metri sull’asfalto dall’autobus sul quale stava salendo in compagnia della sua famiglia:  padre, madre, un bimbo di sette anni ed uno di quattro. Erano in attesa alla fermata del pullman extraurbano nei pressi della Caserma Carlotto per raggiungere Brindisi.

All’arrivo del mezzo, un autobus della Stp, i genitori sono saliti con il piccolo di quattro anni mentre il bimbo di sette li seguiva alle spalle. Nel mentre che il bimbo cercava di salire l’autista del pullman ha chiuso le porte ed ha ripreso la marcia, evidentemente non accorgendosi del bambino. Il piccolo è rimasto con un piede incastrato tra le porte mentre il mezzo prendeva velocità. Inizialmente tra le porte era rimasta incastrata anche la sciarpa che indossava intorno al collo, ma fortunatamente l’indumento si è sfilato quasi subito. In caso contrario avrebbe rischiato di rimanere strozzato. Ultimo aggiornamento: 17:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA