Martina Franca, furgone della Polizia locale multato dagli stessi vigili urbani

Lunedì 13 Settembre 2021 di Eugenio CALIANDRO

Quando si dice ligi al dovere. Se è vero che la legge è uguale per tutti, allora impeccabile davvero è stato il comportamento messo in atto dai nuovi vigili urbani assunti nei giorni scorsi dal Comune di Martina Franca che, nel corso della loro quotidiana attività di controllo, hanno beccato un furgone parcheggiato tra le strisce blu dell'estramurale che circonda il centro storico senza il necessario scontrino rilasciato dal parchimetro. Rilevata l'infrazione è quindi scattata la multa che gli agenti della Polizia Locale hanno regolarmente lasciato in bella vista sul parabrezza.

La scoperta

E fin qui, nulla di straordinario, se non fosse che, a guardar bene, sullo sportello di guida del furgone compare evidente uno stemma, quello della Polizia Locale di Martina Franca. Dunque, una macchina di servizio proprio dei Vigili Urbani ritrovatasi con una multa sotto il tergicristalli per parcheggio irregolare. Svista o voglia di compiere fino in fondo il proprio dovere, senza se e senza ma, anche nei confronti del proprio corpo d'appartenenza? In un caso o nell'altro, quel che è fatto è fatto e c'è chi, ovviamente e altrettanto inevitabilmente, passando da lì, non ha sprecato l'occasione per scattare una foto che in poche ore, ha fatto il giro dei social, provocando una marea di reazioni e commenti. Anche quello dello stesso assessore alla Polizia Locale, Pasquale Lasorsa, che ne ha approfittato per lodare il comportamento esemplare dei propri vigili: "La testimonianza di come a Martina i controlli funzionano. Quel furgone era parcheggiato lì perché in zona si stavano effettuando delle operazioni di gestione della segnaletica stradale e forse chi l'ha multato non si è accorto che si trattava di una macchina della Polizia Locale ma questo può capitare e, anzi, l'episodio dimostra l'efficacia dei controlli sull'effettivo pagamento della sosta messi in atto dai nostri vigili".

Ultimo aggiornamento: 14 Settembre, 17:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA