Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ottantaquattrenne ucciso nella sua abitazione, indagano i carabinieri: tagli alla gola e al torace. Arrestato il pronipote

Ottantaquattrenne ucciso nella sua abitazione, indagano i carabinieri: tagli alla gola e al torace. Arrestato il pronipote
di Nazareno DINOI
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 2 Febbraio 2022, 07:50 - Ultimo aggiornamento: 3 Febbraio, 07:32

Un uomo di 84 anni, Angelo Taurino, è stato ucciso a coltellate nella notte nella sua casa di Maruggio, in provincia di Taranto. L'allarme è scattato intorno alle quattro e nell'abitazione sono arrivati i carabinieri della compagnia di Manduria e del comando provinciale. Il cadavere della vittima era sul letto. L'uomo sarebbe stato ucciso con numerosi fendenti.

Sospetti su un familiare: è in stato di fermo

Sarebbe stato un pronipote ad uccidere Angelo Taurino, il pensionato maruggese di 84 anni trovato senza vita nella notte sul suo letto nella casa di via Nicolò dove viveva da solo. Il presunto assassino, di 38 anni con storie di tossicodipendenza alle spalle, in stato di fermo nella caserma carabinieri di Maruggio, nella tarda serata di ieri si sarebbe introdotto in casa attraverso una finestra, probabilmente per impossessarsi della pensione che il nonno aveva ritirato in questi giorni.

Forse l’anziano ha reagito provocando la reazione del giovane che lo ha colpito con diversi fendenti soprattutto al collo. Nella casa sarebbe stata trovata l'impronta di una scarpa che coinciderebbe con quella del sospettato.

 

Il cadavere era disteso sul letto in una pozza di sangue. L'uomo, a quanto si è appreso, presentava una ferita da taglio alla carotide a altre al torace.

L'allarme

L'allarme sarebbe stato lanciato da un familiare che ha chiesto l'intervento dei militari. I carabinieri sono giunti subito nella casa situata nel centro abitato di Maruggio. Sul posto anche i sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare la morte dell'anziano. 

Gli inquirenti sono al lavoro per cercare di ricostruire le ultime ore di vita dell'anziano, un agricoltore molto conosciuto in paese, e per individuare il possibile movente. Non si esclude una rapina finita male. Sul luogo dell'omicidio è intervenuto anche il colonnello Gaspare Giardelli, comandante provinciale dei carabinieri.

Le indagini

Subito sono partite le indagini e sulla scena del delitto sono stati effettuati i rilievi da parte dei militari delle investigazioni scientifiche. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA