Brucia il letto matrimoniale per far dispetto alla moglie, arrestato

Brucia il letto matrimoniale per far dispetto alla moglie, arrestato
3 Minuti di Lettura
Sabato 6 Agosto 2022, 13:43 - Ultimo aggiornamento: 8 Agosto, 07:52

Ha incendiato il letto matrimoniale per far dispetto alla moglie dopo una violenta lite. Poi ha spedito le foto del materasso distrutto alla donna via whatsapp. Poco dopo, però, è stato arrestato dalla Polizia di Taranto. In carcere un tarantino di 51 anni che è accusato di incendio doloso, minaccia, resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale. A chiedere l'intervento dei poliziotti della Squadra Volante sono stati alcuni vicini allarmati dalla lite, mentre la malcapitata per evitare guai si è rifugiata a casa del fglio.

La lite

La moglie del tarantino, ancora scossa dall’accaduto, ha raccontato ai poliziotti che  rincasando dopo il lavoro, aveva trovato la porta della propria abitazione chiusa dall’interno con una catena e da dentro il marito le aveva urlato di non entrare in casa. A quel punto per evitare problemi si era rifugiata a casa del figlio che abita nello stesso edificio.

Le foto 

Poco dopo, il marito le ha inviato tramite whatsapp le immagini della bombola del gas di casa che aveva estratto dal mobile della cucina e di una bottiglia di liquido infiammabile, minacciando di far saltare in aria casa. Qualche minuto dopo sul cellulare della donna sono arrivate altre foto in cui si vedeva il letto matrimoniale in fiamme seguite da un messaggio audio. A quel punto la donna ha chiesto l'intervento delle forze dell'ordine ed è tornata a casa riuscendo a spegnere le fiamme. Al loro arrivo i poliziotti hanno dovuto affrontare la violenta reazione dell'uomo, che aveva anche alzato un po' troppo il gomito. Non senza fatica, quindi, lo hanno bloccato e, dopo le formalità di rito, lo hanno condotto in carcere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA