Boom di vaccinazioni tra gli under 19: Puglia quarta in Italia per ciclo completo

Boom di vaccinazioni tra gli under 19: Puglia quarta in Italia per ciclo completo
4 Minuti di Lettura
Martedì 5 Ottobre 2021, 00:00 - Ultimo aggiornamento: 20:16

I giovani si vaccinano, molto più di quello che si potrebbe pensare. Lo dicono i numeri: la Puglia è quarta in Italia per copertura completa della vaccinazione dei giovani under 19. Le percentuali diffuse dal ministero sono, infatti, del 66,87% (la media italiana è invece solo del 60,55%) per il ciclo completo, e del 73,12% per la prima dose. Meglio della Puglia fanno solo la Sardegna, la Lombardia, il Piemonte e il Molise. Dai ragazzi dell’età delle superiori arriva quindi un messaggio forte e chiaro: hanno scelto di vaccinarsi, hanno scelto di farlo per sé e per le persone che incontrano, magari anche per i familiari anziani con cui convivono. E hanno scelto di farlo per la scuola, per dare il loro contributo alla continuità delle lezioni, perché quest’anno scolastico si svolga nel modo migliore possibile e non sia interrotto da positività, contagi, quarantene.

Il monito di Lopalco

Nel frattempo, l’assessore regionale alla Sanità pugliese. Pierluigi Lopalco insiste: «Ora è arrivato il momento di cambiare passo, non si può affrontare una maratona con l’approccio di un centometrista» scrive sulla sua pagina Facebook. «Nelle prossime settimane - spiega - si apre una nuova fase della campagna vaccinale: si somministrano le terze dosi partendo dai più fragili; si avvia quasi contemporaneamente la campagna contro l’influenza; c’è da recuperare un’ancora folta platea di indecisi che devono essere indirizzati nel modo più corretto verso la scelta vaccinale; c’è da recuperare diversi punti percentuali di copertura per le vaccinazioni dell’infanzia e dell’adolescenza che sono state trascurate durante i picchi pandemici. E mentre recuperiamo le vaccinazioni dell’adolescenza diamo la possibilità ai ragazzi di vaccinarsi anche contro Covid19, se non lo avessero già fatto. Anche questo significherà ritorno alla normalità».

La campagna vaccinale

Prosegue, intanto, senza sosta la campagna vaccinale: sono 5.845.835 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino a ieri in Puglia (dato aggiornato alle ore 06.00 dal Report del Governo nazionale. Le dosi sono l’ 86% di quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza, 6.800.645). La Asl di Bari ha aggiornato il calendario degli hub vaccinali per il mese di ottobre con giornate e orari, consultabili sul sito aziendale e sui profili social (Facebook e Instagram). Nell’ultima settimana sono state 18.133 le somministrazioni di vaccino anti Covid effettuate nel territorio provinciale. Di queste, 6.635 sono state prime dosi, 10.354 seconde e 1144 terze dosi.
Nella Asl di Brindisi i residenti o domiciliati nel territorio provinciale vaccinati con la prima dose sono 295.599 e di questi 261.636 con la seconda dose, con una copertura vaccinale pari rispettivamente all’85,2% e al 75,4%. I residenti affetti da patologia immunodepressiva vaccinati con terza dose sono 1.059. La copertura vaccinale con la prima dose relativa ai residenti con più di 80 anni di età è pari al 96,3% e al 92,7% per il ciclo completo. A Lecce prosegue la campagna di vaccinazione tra hub, centri sanitari e a cura dei medici di medicina generale con 858 vaccinazioni effettuate nel fine settimana. Da ieri i nuovi orari dei punti vaccinali - a cui si continua ad accedere senza prenotazione - che sono consultabili sul portale istituzionale. 
E continua la campagna vaccinale in provincia di Taranto con la somministrazione della terza dose del vaccino anti Covid per i soggetti fragili: nelle strutture di Taranto e provincia, finora sono stati vaccinati quasi 700 pazienti, contattati direttamente dalle strutture di riferimento. Per quel che riguarda la campagna generale, secondo gli ultimi dati aggiornati, la percentuale dei residenti (maggiori di 12 anni) vaccinati con almeno una dose ha raggiunto l’82,5%. Nel capoluogo, è vaccinato con almeno una dose l’83,1% dei residenti maggiori di 12 anni; sul versante orientale. E, ancora, in provincia di Foggia, dall’avvio della campagna vaccinale anti Covid, sono state somministrate 848.083 dosi, mentre fino a ieri ha ricevuto almeno una dose di vaccino l’85,2% delle persone di età superiore a 12 anni. Saranno invece aggiornati prossimamente i dati della vaccinazioni somministrate nella Bat.

© RIPRODUZIONE RISERVATA