Covid, sale il numero dei contagi: 8.030 casi e 24 morti

Covid, sale il numero dei contagi: 8.030 casi e 24 morti
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 27 Aprile 2022, 14:33 - Ultimo aggiornamento: 28 Aprile, 09:11

Sale la curva dei contagi e dai 3.036 casi di ieri (martedì 26 aprile) i casi salgono a 8.030. Tragico bilancio delle vittime: 24 i morti per colpa al virus

I numeri del bollettino

Secondo il bollettino covid, sono 8.030 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore in Puglia su 37.593 test giornalieri (incidenza al 21,3%), mentre si registrano 24 decessi a causa del virus. Bari la provincia che registra il più alto numero di contagi con quasi 3mila positivi.

Influenza, epidemia “anomala” di aprile: boom di malati, ecco il motivo

La geografia dei contagi


Provincia di Bari: 2.915
Provincia di Bat: 498
Provincia di Brindisi: 838
Provincia di Foggia: 959
Provincia di Lecce: 1.370
Provincia di Taranto: 1.336
Residenti fuori regione: 91
Provincia in definizione: 23
 

Brindisi, la sfida del turismo: «La città diventi appetibile, solo così ci sarà una svolta»

Con gli ultimi 8mila casi il numero degli attualmente positivi in Puglia raggiunge quota  105.409: di queste 568 sono ricoverate in area non critica, 28 quelle in terapia intensiva. 

Sale il numero dei contagi nelle carceri pugliesi 

Sono in lieve aumento i contagi Covid nelle carceri pugliesi, con 71 casi complessivi (33 detenuti e 38 poliziotti). Sono i dati riportati nell'ultimo report del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria che monitora la diffusione del virus nelle carceri di tutta Italia, aggiornato al 26 aprile. Il carcere con il focolaio più esteso resta quello di Lecce con 27 casi (11 detenuti e 16 agenti penitenziari). Segue Bari con 16 positivi (8 detenuti e 8 poliziotti). Altri 11 casi si registrano a Trani (3 detenuti e 8 agenti). A Taranto ci sono 8 positivi (5 detenuti e 3 poliziotti); a Foggia risultano 4 detenuti contagiati e a Brindisi 2 agenti. Altri 2 casi si registrano tra i detenuti di Altamura e un poliziotto risulta positivo nel penitenziario di Turi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA