Furbetti del vaccino, carte e documenti nelle mani della Procura: verso l'apertura di una seconda inchiesta

Mercoledì 7 Aprile 2021 di Erasmo MARINAZZO

La Procura di Lecce ad un passo dall'apertura di un'inchiesta per verificare se è vero che siano state fatte dichiarazioni false, favoritismi e scelte non legittimate nella somministrazione dei vaccini contro il Covid-19. I carabinieri del Nas hanno depositato l'informativa sugli accertamenti riguardanti la prima fase della vaccinazione. Quella di gennaio e metà febbraio che ha visto il Nucleo operativo aziendale (Noa) della Asl indagare sul...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 18:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA