Operaio schiacciato da camion durante i lavori in una villa: inchiesta chiusa, gli indagati scendono a tre

Operaio schiacciato da camion durante i lavori in una villa: inchiesta chiusa, gli indagati scendono a tre
2 Minuti di Lettura
Sabato 17 Settembre 2022, 16:52

Rimase schiacciato da un camion in uso da un collega durante i lavori di costruzione di una piscina in una villa in località “Tre Masserie”, a Galatina. Chiusa l'inchiesta per la morte di Luca Sedile: gli indagati scendono a tre. Di omicidio colposo rispondono  L.P., 27enne di Aradeo, legale rappresentante della ditta ai quali erano stati affidati i lavori, E.P., 43enne, originaria di Galatina, proprietaria dell’immobile. Di reato urbanistico risponderà invece A.M., 67 anni, di Aradeo, progettista.

L'archiviazione è stata richiesta invece per l'autista del camion, un 51enne di Aradeo. 

La tragedia nel cantiere

La tragedia è avvenuta il 12 aprile del 2021 in località “Tre Masserie” in una villa sulla strada che collega Aradeo con Noha, frazione di Galatina, in territorio di quest’ultimo Comune. Uno degli operai impegnati da qualche mese nei lavori di costruzione di una piscina situata alle spalle della villetta è deceduto sul colpo a seguito dell’impatto con un camion guidato da un collega. A perdere la vita Luca Sedile, operaio di 30 anni di Collepasso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA