Notte di terrore per una donna: «Ti ammazzo e faccio esplodere la casa». Arrestato il convivente

Venerdì 25 Ottobre 2019

Si chiude in casa e minaccia prima di ammazzare la fidanzata con un colpo di pistola, poi di aprire il gas e far esplodere l'intero appartamento. E' successo questa notte, intorno alle 3, a Monteroni, in provincia di Lecce.

«Copriti o ti uccido»: i messaggi del marito di Giulia prima di essere uccisa

Con l'aiuto del fratello, sequestra la sua ex compagna davanti alla scuola della figlia: presi

La donna è riuscita a liberarsi dal compagno e a chiamare i carabinieri. I militari hanno raggiunto l'abitazione e fermato l'uomo, che è stato arrestato. La pistola non è stata rinvenuta, ma non è stato quello di stanotte il primo episodio di minacce rivolte dall'uomo alla sua convivente. Per questo i carabinieri, sentito il parere del pubblico ministero di turno presso la Procura di Lecce, Stefania Mininni, lo hanno arrestato con l'accusa di minaccia aggravata. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA