Titolare di un bar ucciso durante una rapina: condannato 19enne

Titolare di un bar ucciso durante una rapina: condannato 19enne
2 Minuti di Lettura
Sabato 24 Settembre 2022, 10:52 - Ultimo aggiornamento: 22:10

E' stata confermata la condanna a 16 anni di reclusione per un giovane foggiano 19enne, che all'epoca dei fatti era minorenne, che durante una rapina accoltellò e uccise Francesco Traiano, 38 anni, titolare del bar tabaccheria Gocce di Caffè a Foggia il 17 settembre 2020. Il titolare, ferito all'occhio, morì il 9 ottobre successivo in ospedale dopo 22 giorni di coma.

La sentenza della Corte d'Assise 

La Corte d'Assise d' Appello di Bari, sezione minorile, ha confermato la condanna a 16 anni emessa ad ottobre di un anno fa dal Gup del Tribunale di Bari. L'imputato è stato riconosciuto colpevole di concorso in omicidio volontario, rapina e furto dell'auto usata durante il colpo e spaccio droga. Gli altri quattro presunti colpevoli sono già stati condannati a pene tra i 30 e i dieci anni di reclusione. I cinque imputati furono arrestati dalla squadra mobile 25 febbraio 2021. Il 19enne è stato trasferito in carcere quando ha raggiunto la maggiore età. Il difensore chiedeva ai giudici dell'appello la «messa alla prova» considerata anche la confessione resa dall'imputato e in subordine la derubricazione del reato in omicidio preterintenzionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA