Elicottero precipitato, autopsia sui corpi dei piloti: nessuna patologia. Eseguiti anche esami istologici e tossicologici

I funerali di Ippolito saranno celebrati domenica, quelli di Nardelli lunedì, entrambi nella cattedrale di Foggia

Elicottero precipitato, autopsia sui corpi dei piloti: nessuna patologia. Eseguiti anche esami istologici e tossicologici
3 Minuti di Lettura
Sabato 12 Novembre 2022, 14:25 - Ultimo aggiornamento: 18:18

È iniziata questa mattina dopo le 9.30 l'autopsia sui corpi dei due piloti dell'elicottero Alidaunia precipitato sabato scorso sul Gargano (Foggia). Nell'incidente sono morte sette persone tra cui i piloti Luigi Ippolito e Andrea Nardelli, di 60 e 39 anni. A quanto si apprende i famigliari delle vittime non hanno nominato i consulenti di parte.

I primi risultati

Non sono state riscontrate, al momento, gravi patologie sui cadaveri di Luigi Ippolito e Andrea Nardelli, di 60 e 39 anni, i due piloti dell'Alidaunia morti nel disastro aereo avvenuto sabato scorso nel Gargano in cui hanno perso la vita 7 persone. È quanto emerge dai primi esiti degli esami autoptici eseguiti questo pomeriggio nell'obitorio dell'ospedale di San Severo (Foggia). Un riscontro a questi risultati arriverà dagli esami istologici e tossicologici i cui risultati si conosceranno nei prossimi giorni.

I due piloti - a quanto è dato sapere - presentavano grossi traumi da impatto: avevano il cranio sfondato e verosimilmente, quando il velivolo è precipitato, si trovavano nell'abitacolo. Il professore Biagio Solarino della medicina legale dell'Università di Bari si è riservato di depositare una relazione finale entro 60 giorni ai magistrati inquirenti della Procura dui Foggia.

I funerali

I funerali di Ippolito saranno celebrati domenica, quelli di Nardelli lunedì, entrambi nella cattedrale di Foggia. Alla cerimonia funebre sarà presente il gonfalone della città accompagnato da una delegazione del Comune.

La bandiera della città di Foggia sarà esposta a mezz'asta nelle sedi comunali. La procura ha aperto una inchiesta per disastro aviatorio colposo e omicidio colposo plurimo e, al momento, non ci sono indagati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA