Donna di 51 anni morta al Perrino. C'è la conferma: non è Coronavirus

Lunedì 24 Febbraio 2020
Tra attenzione e apprensione un nuovo allarme è scattato all’ospedale Perrino di Brindisi in seguito alla morte di una donna giunta al Pronto soccorso in grave crisi respiratoria. I controlli effettuati hanno escluso che il decesso sia stato provocato dal Coronavirus. L'ultima conferma, dopo le controanalisi, è giunta alla 16,15 di oggi, lunedì.

Coronavirus, al vaglio l'ipotesi di un censimento per chi rientra dal Nord
De Cagna, il "re" delle luminarie: «Preoccupato per la mia azienda»

La paziente deceduta è una donna di Latiano di 51 anni che da alcuni giorni lamentava febbre e tosse curate con la terapia antinfluenzale. Era giunta in ospedale a bordo di un’ambulanza chiamata nella notte per l’aggravarsi delle condizioni, ma dopo alcune ore è morta in una stanza riservata del Pronto soccorso. Sono stati compiuti i tamponi e tutti gli esami necessari per accertare i motivi del decesso e stabilirne le cause. Dal Dipartimento Salute della Regione, diretto da Vito Montanaro, hanno affermato che non vi sono casi accertati di Coronavirus in tutta la Puglia.

Coronavirus: tutti negativi i test effettuati al policlinico di Bari. Allarme rientrato per i due ventenni provenienti da Lodi e per l'aviere di Lecce
Coronavirus, a Lecce chiusa l'Accademia di Belle Arti

Ultimo aggiornamento: 20:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA