Cani avvelenati a San Michele: sit in di protesta dei volontari

Cani avvelenati a San Michele: sit in di protesta dei volontari
di Maria GIOIA
3 Minuti di Lettura
Lunedì 27 Giugno 2022, 20:50

Non ci sarà silenzio a San Michele Salentino per Biondo e Franchino, i due cani di quartiere trovati senza vita sabato mattina a causa di un probabile avvelenamento, su cui sono in corso accertamenti dei comandi di vigili urbani e carabinieri e dei medici veterinari dell’Asl di Brindisi. E per chiedere giustizia, i volontari della sezione locale dell’Oipa Brindisi hanno deciso di organizzare un sit in in piazza Marconi. 

L'iniziativa


L’annuncio dell’iniziativa, prevista venerdì sera alle 19, è stato pubblicato ieri sulla pagina Facebook dell’associazione. L’invito a partecipare è rivolto a tutti coloro che vogliono protestare contro chi maltratta e uccide gli animali ed invocare l’intervento delle istituzioni al fine di garantire una giusta punizione per coloro che si macchiano di tali reati. «“Ora basta” è il nostro grido e quello di tutti quei cittadini consapevoli, stanchi di continue vessazioni a spese degli animali. Per Franchino e Biondo, e per tutti gli animali vittime della cattiveria dell’uomo. Quello che è successo segna un punto di non ritorno, un momento in cui fermarci e riflettere su quale strada vogliamo prendere e a cosa vogliamo dire “Basta”», hanno scritto i volontari.

E hanno aggiunto il loro accorato appello a chi ama e rispetta gli animali e si ribella ad atti di inciviltà e crudeltà: «Basta animali avvelenati. Basta animali maltrattati. Basta cani sui balconi. Basta cani legati ad una catena. Tutta l’esistenza legata ad una catena di ferro. Basta cucciolate abbandonate nelle campagne. Basta animali padronali senza microchip. Basta “tanto è solo un cane” o “un gatto”. Basta animali investiti e non soccorsi. 
Basta animali investiti per divertimento. Basta voltarsi dall’altra parte. Basta abbandoni. Basta prendersela con chi è indifeso. Basta fare i bulli con i randagi. Basta sofferenza. Per queste e tante altre ragioni, noi venerdì alle 19 faremo un sit-in in piazza. Per chiedere che le norme vengano applicate e rispettate e giustizia venga fatta per Biondo e Franchino. Vieni ad urlare il tuo “basta” con noi. Affinché neanche una sola lacrima venga più versata».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA