Scafisti intercettati sulla costa: sequestrate 1,5 tonnellate di marijuana

La droga sequestrata
Non si arresta il flusso di droga sulle coste brindisine provenienti dall’altra parte dell’Adriatico.
I carabinieri hanno intercettato poco a sud di Torre Canne lo sbarco di trafficanti a bordo di uno scafo seqeustando una tonnellata e mezzo di marijuana.

Il carico era già stato scaricato dal gommone (abbandonato sulla costa) sulla battigia quando i carabinieri sono intervenuti. Gli scafisti, presumibilmente albanesi, sono riusciti a fuggire ma nella rete delle forze dell’ordine sono finiti i destinatari del carico, A.Z. e A.Z., due uomini di Cisternino, fermati e portati in caserma di Monopoli, in provincia di Bari, da cui erano partite le indagini. La droga era imballata in decine di buste di cellophane.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 30 Novembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 22:53