Scuola, lezioni anche per i piccoli pazienti dell'ospedale pediatrico di Bari

Scuola, lezioni anche per i piccoli pazienti dell'ospedale pediatrico di Bari
2 Minuti di Lettura
Giovedì 15 Settembre 2022, 20:23 - Ultimo aggiornamento: 20:24

Inizio di scuola anche per i piccoli pazienti ricoverati nell'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari. «C'è una scuola grande come il mondo», è la poesia di Gianni Rodari consegnata ai bambini, anche chi è impossibilitato dal ricovero o dalle lunghe terapie a frequentare le lezioni in classe non è costretto a perdere giorni di scuola e di apprendimento.

Le insegnanti in stanza

Le insegnanti della scuola dell'infanzia e della primaria raggiungono bambini e ragazzi direttamente in stanza e a seconda della classe di età li coinvolgono in diverse attività programmate singolarmente o forniscono un supporto ai compiti assegnati dalla classe. Così per i primi giorni di scuola ci sono maschere e cartoncini da colorare per i più piccoli, ritratti da realizzare o racconti delle vacanze da condividere.

Ad occuparsi delle lezioni in ospedale al Giovanni XXIII sono le insegnanti del 26esimo circolo Monte San Michele (scuola dell'infanzia e primaria), l'11esimo circolo San Filippo Neri (scuola primaria) e l'istituto Tommaso Fiore (scuola secondaria di primo grado). Il caposala, appena viene ricoverato un piccolo che dovrà affrontare una lunga degenza, avvisa le docenti che si mettono in contatto con la scuola per prendere informazioni sui programmi seguiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA