Rave party abusivo, arrivano i carabinieri: 17 denunce

I carabinieri
Rave party finito male per centinaia di giovani provenienti da tutta la Puglia ed anche dalla Basilicata che per il ponte pasquale avevano invaso un casolare abbandonato e il terreno circostante nelle campagne di Fragagnano, contrada Pappadai, isola amministrativa del comune di Taranto. A rovinargli la festa sono stati i carabinieri della compagnia di Manduria che ieri, lunedì di pasquetta, hanno interrotto il raduno con la musica in corso. 
In diciassette sono stati individuati e denunciati per invasione di terreni ed edifici ma le indagini proseguono alla ricerca di altri nomi tra i partecipanti e soprattutto gli organizzatori. Per quattro giovani è scattata anche la segnalazione alla Prefettura perché trovati in possesso di sostanza stupefacente.      
L’operazione è stata condotta dai carabinieri della compagnia di Manduria e del nucleo operativo diretti rispettivamente dal capitano Sergio Riccardi e dalla tenente Valentina Scipioni con l’apporto dei militari delle stazioni di Sava e Fragagnano e del comando provinciale di Taranto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Martedì 23 Aprile 2019 - Ultimo aggiornamento: 12:07