Ruba energia elettrica per 150.000 euro. Arrestato agricoltore

Lunedì 30 Settembre 2019
L'allaccio abusivo
Per anni ha scroccato energia elettrica grazie ad un allaccio abusivo. Alimentando anche l'impianto di irrigazione dei suoi campi. L'altro giorno, però, è incappato nel controlli dei carabinieri. E per lui è scattato l'arresto. Ai domiciliari, dopo la verifica, è finito un agricoltore di 68 anni di Palagianello, accusato di furto aggravato.

«Signora apra, sono un tecnico Enel»: così rubava agli anziani. Preso 24enne

Ruba energia elettrica per 40mila euro: arrestato imprenditore

Durante un accertamento nelle campagne, infatti, i militari hanno sorpreso un dipendente dell’azienda agricola dell'uomo mentre era intento ad irrigare il terreno, attingendo acqua da un pozzo, tramite una pompa di irrigazione collegata abusivamente alla rete pubblica. Da ulteriori accertamenti, è emerso che l’ultima fornitura di energia elettrica era stata disdettata addirittura nel 2011. I tecnici del gestore di energia elettrica, giunti sul posto, hanno quantificato il furto in 156.000 euro. Per il titolare dell'azienda agricola è scattato l'arresto. Ora è ai domiciliari. Ultimo aggiornamento: 15:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA