Aggressione e tentativo di estorsione nei confronti della madre: arrestato un ventottenne

Lunedì 24 Gennaio 2022
Aggressione e tentativo di estorsione nei confronti della madre: arrestato un ventottenne

I Carabinieri della Stazione di Laterza, in provincia di Taranto, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza un 28enne del posto, già noto alle Forze dell’Ordine poiché segnalato in Banca Dati, ritenuto responsabile di tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia, minacce e lesioni personali nei confronti della propria madre.

Sparatoria a Taranto: ecco l'uomo che ha sparato ai poliziotti. Lamorgese: «Grazie a chi mette a rischio la propria vita»

I militari sono intervenuti presso l’abitazione della donna, dove l’uomo dimora, in seguito all’ennesima aggressione verbale e fisica perpetrata dal giovane che, al fine di costringere la vittima a consegnargli denaro contante, le si è avventata contro, percuotendola.

Venti giorni di prognosi

La malcapitata, soccorsa da personale del 118 intervenuto sul posto e successivamente condotta presso il pronto soccorso dell’Ospedale “San Pio” di Castellaneta, è stata medicata e giudicata guaribile in 20 giorni per fratture alle costole. 

Dopo gli accertamenti di rito presso gli uffici, l'uomo è stato trasferito presso la locale Casa Circondariale.

Ultimo aggiornamento: 16:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA