Puglia, giù il tasso di positività: 7,4%. 27 i decessi

Giovedì 6 Maggio 2021

Alla vigilia della decisione sulla zona gialla continuano a migliorare i numeri del contagio in Puglia: su 11.893 test effettuati, sono stati registrati 877 casi positivi, con una incidenza del 7,4% (ieri era del 9,4%). Sono stati registrati anche 27 decessi (ieri 12). I pugliesi attualmente ricoverati sono 1.714 (28 in meno di ieri). Lo riporta il bollettino epidemiologico regionale.

I numeri dall'inizio dell'emergenza

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.285.654 test. I cittadini guariti sono 188.680 (1.861 in più di ieri 186.819) e 45.475 sono i casi attualmente positivi (1.011 in meno di ieri), sul totale di 240.192 pugliesi contagiati dall'inizio della pandemia. Complessivamente i decessi per Covid sono 6.037. I nuovi casi positivi sono 253 in provincia di Bari, 96 in provincia di Brindisi, 89 nella provincia BAT, 115 in provincia di Foggia, 203 in provincia di Lecce, 123 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione sono stati riclassificati e attribuiti. I decessi sono 4 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 1 in provincia BAT, 8 in provincia di Foggia, 7 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto. 

Gimbe: Soglia di occupazione ospedali alta in Puglia e Calabria 

L'occupazione dei posti letto da parte dei pazienti Covid resta sopra la soglia del 40% in Calabria e Puglia. Anche in terapia intensiva la curva ha raggiunto il picco il 6 aprile (n. 3.743), con una discesa del 35,3% in 29 giorni; la soglia di saturazione del 30% risulta ancora superata in Lombardia, Marche, Puglia e Toscana. «Anche il numero dei nuovi ingressi giornalieri in terapia intensiva sta progressivamente diminuendo - sottolinea Marco Mosti, direttore operativo della Fondazione Gimbe - con una media mobile a 7 giorni di 135 ingressi/die». 

Ultimo aggiornamento: 7 Maggio, 07:36