Lecce, in Galleria Mazzini ristoranti, bar e locali della movida. Pienone nel weekend

Lecce, in Galleria Mazzini ristoranti, bar e locali della movida. Pienone nel weekend
di Paolo CONTE
5 Minuti di Lettura
Lunedì 28 Marzo 2022, 12:54 - Ultimo aggiornamento: 17:24

Pizzerie, cocktail bar, gelaterie. Un locale dietro l'altro. Strapieni al calar del sole. I giovani ripopolano piazza Mazzini e l'area commerciale della città torna al centro della vita notturna di Lecce. È l'altra Movida che, sempre di più, si concentra in Galleria. Lì dove intere comitive e stuoli di ragazzi affollavano i bar e i locali fino agli anni 90. E dove oggi, come in un deja vu, le nuove generazioni scelgono di trascorrere il tempo libero tra un aperitivo, una pizza e un gelato con vista sulla monumentale fontana.

Il punto di ritrovo 


La nuova tendenza che ritorna dai fasti del passato porta il marchio della comodità sposata con la creatività. Comodità perché rispetto al centro storico il parcheggio (almeno nella gran parte della settimana) è a un tiro di schioppo. E creatività perché gli arredi e i servizi dei nuovi locali hanno stimolato designer e arredatori. Che, per fenomeni come la Movida, non guasta mai.

 


«La praticità del luogo ha fatto la differenza insieme all'entusiasmo di noi imprenditori che abbiamo avuto il coraggio di investire in un posto che non andava più di moda da tanti anni - spiega il titolare del Gallery Experience, Gabriele Simonetti Angelico - cambiano i tempi e cambiano anche le mode per i giovani, ma credo che la possibilità di parcheggiare a due passi dai locali si stia rivelando un fattore determinante».

Lecce, il centro storico perde quota: giù le compravendite di oltre il 40% in un anno


Tra i luoghi più frequentati di piazza Mazzini c'è Duoemme Aperitif: «Fare impresa in questi anni così difficili non è da tutti - afferma Mauro Giaracuni - e siamo molto soddisfatti che, oltre al centro storico, i ragazzi scelgano piazza Mazzini per trascorrere piacevoli ore di svago. I parcheggi vicini sono un punto a nostro favore, ma la Galleria non ha stagioni. Le persone qui si riparano dal freddo e dalla pioggia durante l'inverno e dal caldo torrido in estate. Con tanti colleghi abbiamo creduto fortemente nei progetti - conclude - e se la Galleria venisse anche ristrutturata sarebbe la ciliegina sulla torta».

Piano del Commercio: è corsa contro il tempo a Lecce. Approvazione entro aprile: preferenza a medie superfici, aiuti a chi ristruttura


Un pensiero che si sposa perfettamente con l'analisi di Paolo Baldieri, titolare dell'omonima bar gelateria. «L'unica pecca di questo posto riguarda le condizioni della Galleria - dichiara il titolare - che necessiterebbe di alcuni interventi di ristrutturazione per dare ancora più valore alla zona. Il leccese è una persona molto comoda e preferisce parcheggiare nei paraggi piuttosto che farsi lunghe camminate per raggiungere un bar o un locale. La Galleria offre tanto perché in pochi metri sono concentrate attività diverse. Dai bar ai cocktail bar passando per pasticcerie e creperie. Oltre chiaramente alle vetrine dei negozi di abbigliamento che da sempre caratterizzano questa location».

Lecce, rivoluzione sulla via del passeggio: basolato ed alberi, via il marciapiede


E se il centro storico rischia gradualmente di svuotarsi a causa della penuria di parcheggi a ridosso della Movida, zona Mazzini conquista clienti weekend dopo weekend. «In realtà, i parcheggi sono un vantaggio sino ad un certo punto perché non ce ne sono poi tantissimi, ma la zona si è ripopolata grazie al rinnovato interesse per lo shopping - dice Cinzia Caputo de La Creperie - e c'è chi torna a fare acquisti in piazza Mazzini. Di conseguenza, lavoriamo di più anche noi. Inoltre, il settore ristorazione è stata implementata con l'apertura di nuove attività che offrono una gamma più ampi di servizi. Dalla rosticceria al sushi bar e agli aperitivi più fantasiosi - aggiunge Caputo - lavoro da 17 anni in piazza Mazzini e la situazione è totalmente cambiata».


La Movida che si trasferisce anche seguendo il trasloco degli esercenti. «Fino all'anno scorso avevo un negozio di abbigliamento nel centro storico che ho dovuto cedere perché il flusso di gente aveva subito un forte calo. Non si lavorava più - svela Luca Sarinelli, titolare della Galleria Lounge Bar in piazza Mazzini - mode e tendenze cambiano e bisogna sempre stare al passo coi tempi. Non è tornata in voga soltanto la Galleria, ma tutta la zona Mazzini ha acquisito maggiore interesse da parte di più fasce d'età. Non solo i giovani del sabato sera».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA