Riqualificazione di piazza Mazzini: il fulcro del progetto torna ad essere la colonna dell'Osanna

Riqualificazione di piazza Mazzini: il fulcro del progetto torna ad essere la colonna dell'Osanna
di Andrea TAFURO
1 Minuto di Lettura
Venerdì 23 Settembre 2022, 21:04

Al via a Copertino i lavori per la riqualificazione di Piazza Mazzini, che assumerà una nuova veste recuperando la sua centralità tra memoria e futuro anche attraverso il rifacimento della pavimentazione con lastre in pietra di Cisternino e impasto a base di cemento e graniglia colorata. Si tratta di un intervento molto atteso in città.

Il progetto di restyling


Attraverso la rimodulazione dello spazio ed eliminazione di ostacoli visivi, il punto di vista focale dell’area tornerà ad essere la colonna: il fulcro del progetto torna ad essere la stele lapidea o dell'Osanna. Analogo intervento sarà realizzato con gli stessi elementi di arredo, in continuità sul lato dell'edificio postale, dove nuovi alberi di Quercus Ilex, gli stessi della piazza, saranno piantumati in fioriere di pietra. Gli alberi esistenti dovranno essere necessariamente rimossi (a seguito di perizia agronomica) per motivi di sicurezza. Nel periodo in cui saranno effettuati i lavori, la sosta e la viabilità nelle arterie stradali adiacenti largo Mazzini, subiranno temporanee modifiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA