Da Copertino alle Olimpiadi di Tokyo, la campionessa dei pesi Alemanno strappa il pass per i Giochi: «Un sogno che si avvera»

Da Copertino alle Olimpiadi di Tokyo, la campionessa dei pesi Alemanno strappa il pass per i Giochi: «Un sogno che si avvera»
2 Minuti di Lettura
Venerdì 2 Luglio 2021, 22:12 - Ultimo aggiornamento: 3 Luglio, 08:10

Maria Grazia Alemanno, 31 anni, di Copertino, vola alle Olimpiadi di Tokyo. E, con lei, salgono a 5 i pesisti azzurri ai Giochi, centrando già ai nastri di partenza un record storico per la pesistica Italiana. 

L'atleta salentina ha strappato il pass olimpico: la Federazione Internazionale, in seguito ad una riallocazione delle quote dovuta alla squalifica  della colombiana Silgado Atencio e della venezuelana Figuero Roldan, assegna all’Azzurra del CS Esercito la possibilità di prendere parte ai Giochi di Tokyo 2020. Alemanno gareggerà nella categoria 59 kg: va infatti ad aggiungersi al gruppo formato da: Davide Ruiu (categoria 62 kg), Mirko Zanni (categoria 67 kg), Nino Pizzolato (categoria 81 kg) e Giorgia Bordignon (categoria 64 kg).

«Il sogno di una vita che si avvera! – dice Grazia appena appresa la notizia – Ero stata allertata circa tre settimane fa dal DT Sebastiano Corbu di questa possibilità, quando io ormai avevo perso le speranze. Ho cercato di non illudermi, ma il desiderio era ancora vivo: quando poi è arrivata la telefonata di Sebastiano poco fa non riuscivo a crederci e adesso non riesco a smettere di piangere dalla felicità! Una qualificazione che arriva a 30, quasi 31 anni, come la ciliegina sulla torta di una bellissima carriera. Non vedo l’ora di vivere il sogno olimpico!»

Dopo aver vinto diverse gare nazionali nella categoria 63 chili, Alemanno nel 2019 cambia categoria, passa ai 59 chili e viene insignita dal Coni medaglia d’argento. Da allora, ha lavorato senza sosta con un unico obiettivo: qualificarsi per le Olimpiadi. Un sogno che ora potrà vivere fino in fondo. E il Salento con lei. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA