Focolaio nella casa di riposo: 26 contagiati. Il sindaco: «Situazione sotto controllo»

Lunedì 6 Aprile 2020
Dopo quella di Soleto, nel Salento, un'altra casa di riposo in Puglia, stavolta nel Foggiano, diventa focolaio di infezione da coronavirus. Sono infatti venti gli ospiti e sei gli operatori sanitari risultati positivi al Covid-19 nell'ospizio “Sacro Cuore” di Torremaggiore, in provincia di Foggia.

Soleto, la morte silenziosa di anziani nella casa di riposo: vittima un'altra donna. La Asl: «Certificati 88 contagi». Morto 47enne a Copertino

Lo riferisce all’Ansa il sindaco del comune, Emilio di Pumpo che già nel corso di una diretta sul proprio profilo Facebook aveva parlato di «numeri abbastanza rilevanti». Attualmente nella struttura sono ospitati 28 anziani, mentre sono 16 gli operatori sanitari in servizio dei quali sei con tampone positivo e posti in isolamento nelle rispettive abitazioni, tre risultati negativi e altri sette in attesa dei risultati.

«L'Asl ha tempestivamente provveduto a mettere in sicurezza la struttura per anziani - ha precisato Di Pumpo. I pazienti positivi sono rimasti quasi tutti nel casa di riposo e sono in ottime mani. La situazioni - ribadisce Di Pumpo - al momento sembra essere sotto controllo».  Ultimo aggiornamento: 15:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA