Non va a scuola e scompare: la studentessa ritrovata a Rimini dopo due giorni

Mercoledì 27 Novembre 2019 di Mariateresa LANZILLOTTI
E' stata ritrovata nella serata di oggi, mercoledì, alla stazione di Rimini la studentessa di 16 anni di San Vito scomparsa da martedì mattina. Sono state lunghe ore di paura  San Vito dei Normanni, in provincia di Brindisi, dove per due giorni non si sono avute notizie di una studentessa di 16 anni. L’ultimo a parlarle era stato un compagno prima dell’ingresso a scuola, il liceo classico Calamo di Ostuni. Negli ultimi giorni la ragazza  avrebbe raccontato di voler andare via di casa e di avere un piano per farlo. Abbandonato il cellulare, si è allontanata con alcune centinaia di euro. In serata l'improvvisa svolta.
Secondo le prime informazioni la studentessa avrebbe raggiunto Rimini in treno, località spesso d'estate frequentata , insieme alla famiglia. Ed è stato proprio uno zio che abita a Cervia, in provincia di Ravenna, a ritrovarla nella stazione ferroviaria di Rimini e condurla subito presso gli uffici della Polizia ferroviaria della città romagnola.


>Uomo scomparso a Monteroni: ritrovato da un bambino di sei anni
>Si allontana da casa e scompare, notte di paura per un anziano salentino: ritrovato grazie al tam tam dei social
 
L’allarme era scattato già ieri pomeriggio, quando i genitori della ragazza non l’hanno vista rientrare da scuola.
La famiglia ha subito dato il via alle ricerche, ma di lei non è stata trovata alcuna traccia fino a ieri sera. Nelle prossime ore è atteso il ritorno a casa.
  Ultimo aggiornamento: 22:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA