Domatore del circo Orfei ucciso da quattro tigri a Bari: choc durante le prove. Animali sequestrati e trasferiti allo zoo

Giovedì 4 Luglio 2019
Le otto tigri del circo Orfei, quattro delle quali ieri hanno sbranato il domatore Ettore Weber, sono state tutte sequestrate e trasferite allo zoo safari di Fasano. 

Weber, di 61 anni, è stato azzannato da una tigre ed è morto poco dopo per le ferite riportate. È successo a Triggiano, alle porte di Bari.
Secondo una prima ricostruzione dei fatti fornita dai carabinieri, l'incidente è avvenuto attorno alle 20. Weber stava addestrando quattro tigri reali del Bengala, quando è stato azzannato prima da uno degli animali, al quale si sono aggiunti gli altri tre. Per ben mezzora il corpo dilaniato del domatore è rimasto in balia delle tigri, fino a quando i carabinieri e i soccorritori non sono riusciti a recuperarlo. Gli operatori del 118 hanno tentato di rianimare l'uomo, ma è stato inutile: troppo gravi le ferite riportate. Sotto choc i dipendenti del circo Orfei. La Procura di Bari ha aperto un'inchiesta per cercare di ricostruire l'accaduto.
Ultimo aggiornamento: 5 Luglio, 13:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA