Violenta la ex compagna, arrestato dai carabinieri

Violenta la ex compagna, arrestato dai carabinieri
3 Minuti di Lettura
Martedì 14 Giugno 2022, 14:27 - Ultimo aggiornamento: 14:30

Avrebbe fatto irruzione nella casa della ex compagna e l'avrebbe violentata dopo averla minacciata. Questa la grave accusa che grava su un 45enne di Taranto fermato da carabinieri del capoluogo jonico con le contestazioni di violenza sessuale e atti persecutori. Il tarantino è stato rintracciato dai militari dopo la denuncia presentata dalla vittima. Per lui si sono aperte le porte del carcere.

La persecuzione

Verso la metà del mese di maggio, la donna si era presentata dai Carabinieri per presentare una denuncia contro il suo ex convivente, un 45enne tarantino con precedenti alle spalle. Quel giorno la donna raccontò che l'uomo, non accettando la fine della loro relazione, dopo essersi dimostrato violento e possessivo anche durante la convivenza, aveva acuito il suo comportamento aggressivo verso di lei dopo la sua decisione di lasciarlo.

La violenza

Dopo la denuncia, nei confronti dell’ex convivente della donna era stato disposto il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima, l’allontanamento dalla casa familiare, e l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. Due giorni fa la vittima, però, si è presentata nuovamente in caserma e ha raccontato che il suo ex convivente, in violazione degli obblighi disposti dall’Autorità Giudiziaria, si era recato poco prima presso la sua abitazione, della quale conservava ancora le chiavi, e dopo averla colta di sorpresa, l’aveva costretta con violenza e minaccia a subire un rapporto sessuale. Per questo i militari  hanno rintracciato il 45enne e lo hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto, conducendolo il carcere. Il tarantino nei prossimi giorni comparirà dinanzi al gip per la convalida del fermo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA