Si droga davanti ai figli piccoli, la convivente lo fa arrestare

Si droga davanti ai figli piccoli, la convivente lo fa arrestare
2 Minuti di Lettura
Martedì 23 Marzo 2021, 12:39 - Ultimo aggiornamento: 17:24

Il convivente si droga davanti ai loro figli piccoli. Così lei chiama la Polizia e lo fa arrestare. Anche perchè il compagno, un 27enne di Taranto, oltre a consumare lo stupefacente aveva anche l'abitudine di spacciarla. Protagonista una tarantina di 25 anni che all'arrivo degli agenti ha consegnato l'eroina che l'uomo nascondeva in casa.

LA DENUNCIA 

La ragazza, mamma di due figli piccoli nati dalla relazione con il convivente, ha contattato la Polizia l'altro giorno chiedendo l'intervento degli agenti. Nel giro di pochi minuti alla porta della sua abitazione, in pieno centro, è arrivata una pattuglia della Volante. Ad aprire è stata proprio lei che, senza timore, ha confermato agli agenti quanto aveva già raccontato ai poliziotti della centrale operativa. In casa c'era anche il compagno che ha negato tutto. Lei invece, ha ribadito di essere stanca di vedere il giovane che si drogava sotto gli occhi dei bambini piccoli. E ha aggiunto che, nonostante l'uomo non avesse mai assunto atteggiamenti violenti nei suoi confronti, si era decisa a denunciare per salvaguardare i figli e lo stesso compagno.

L'EROINA

Dopo la denuncia, quindi, ha consegnato alcuni pezzi di eroina, per un peso complessivo di trenta grammi. Lo stupefacente era stato nascosto dal compagno in un pensile della cucina. Secondo la donna, il convivente aveva intenzione di spacciare la droga usando come base per lo smercio delle dosi proprio la loro abitazione. A quel punto per il giovane tarantino sono scattate le manette per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA