Coronavirus, il primo contagiato in Puglia scrive agli amici: «Febbre mai alta, mal di testa e tosse secca, ma va meglio»

Mercoledì 4 Marzo 2020 di Nazareno DINOI
«Buongiorno amici, volevo condividere con voi sperando di tranquillizzarvi senza che si sottovaluti l'argomento». A parlare, attraverso i social, è il primo pugliese positivo al coronavirus, Covid 19. Il 43enne di Torricella, tuttora ricoverato in isolamento nel reparto infettivi di Taranto, ha pubblicato le foto del termometro, con valori che non superano i 36,7 gradi, con cui si sta monitorizzando la temperatura.       

«Questa più o meno è la febbre, se così si può definire che ho avuto in questi giorni», scrive il torricellese descrivendo altri sintomi. «Non vi nascondo che ho avuto al contrario della febbre, un mal di testa costante, e un filo di tosse secca che mi sta accompagnando in questi giorni».

LEGGI ANCHE: Lo sfogo dell'uomo: «Mi offendono tutti, ma ero autorizzato»

L'uomo che al suo arrivo a Torricella proveniente da Codogno ha contagiato la moglie e un fratello e ha fatto mettere in quarantena 100 passeggeri del volo Milano Brindisi, tranquillizza così i suoi amici di Facebook.
«Con questo – scrive - spero che possiate per lo meno essere un poco più tranquilli senza l'esasperazione che si è avuta nei miei riguardi». Ed avverte: «non si deve sottovalutare niente, sia chiaro, chi ha altre patologie ovviamente deve stare attento e su questo non ci sono dubbi. Vi abbraccio tutti, ho speranza che possa finire presto tutto questo».

  Ultimo aggiornamento: 5 Marzo, 12:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche