Big-match al Via del Mare: il Lecce chiede strada al Benevento. Baroni e Caserta guidano la sfida degli ex

Alexis Blin giocherà dal primo minuto
Alexis Blin giocherà dal primo minuto
di Lino DE LORENZIS
3 Minuti di Lettura
Domenica 13 Febbraio 2022, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 08:53

Un big-match a tinte giallorosse. È quello in programma oggi, alle 15.30, sul green dello stadio di Via del Mare. Il Lecce capolista difende il primato in classifica - da ieri condiviso con Pisa e Cremonese - dall’assalto del Benevento, una delle corazzate della serie B. Così come hanno fatto tanti altri club, anche i sanniti del presidente Vigorito non hanno badato a spese al fine di allestire un organico numeroso e con tanta qualità, condizioni essenziali per puntare alla promozione diretta in serie A. Nel mercato di gennaio il Benevento ha messo a disposizione del tecnico Fabio Caserta, un passato importante da calciatore in serie a con la maglia del Lecce, pezzi da novanta del calibro di Forte, Petriccione, Farias e Gyamfi. Il pezzo più pregiato della collezione di Vigorito però già da alcune settimane è finito fuori rosa. Si tratta del bomber Gianluca Lapadula, altro ex del Lecce, estromesso dal gruppo di Caserta su decisione adottata direttamente dalla presidenza in risposta alla richiesta avanzata dal calciatore di cambiare casacca nel mercato di riparazione. Ne è nato un caso che è già finito nelle aule della giustizia sportiva.

Molte defezioni peer Baroni

Al di là dell’assenza di Lapadula, peraltro out anche nel match di andata nel Sannio, Marco Baroni - altro ex di turno - avrebbe pagato oggi per avere tutti a disposizione. E invece l’allenatore del Lecce, ancora una volta, dovrà fare la conta degli assenti. Non saranno del match Bleve, Dermaku, Rodriguez e Asencio. C’è poi chi ha recuperato in extremi ma che difficilmente oggi partirà titolare: è il caso di Gendrey e Di Mariano. La linea difensiva pertanto subirà nuovi mutamenti rispetto al match di Como e con ogni probabilità Baroni lancerà dal primo minuto Simic accanto a capitan Lucioni. Va detto che il croato - come il collega di reparto Tuia - è reduce da un periodo di inattività per infortunio, di conseguenza in questo momento gode di una autonomia ridotta. Per cui si profila una staffetta al centro della difesa. Sull’out di sinistra invece Barreca potrebbe essere preferito a Gallo. A centrocampo ballottaggio Majer-Faragò mentre toccherà a Blin prendere il posto dello squalificato Hjulmand. Infine, Listkowski si avvia alla terza presenza da titolare di fila.
Nel Benevento si è allungata alla vigilia la lista degli assenti con l’ingresso di Sau che si aggiunge a Moncini, Elia, Gyamfi e Viviani. Possibile l’impiego dell’ex leccese Petriccione nell’undici di partenza. Sugli spalti ci saranno circa 10mila spettatori, un nuovo inizio in tempi di pandemia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA