Debutto da cantante per Jasmine, figlia di Al Bano e Loredana

Lunedì 15 Giugno 2020 di Alessandra LUPO
Che l'intero clan sia cresciuto a pane e musica è risaputo. D'altronde come potrebbe essere altrimenti con un papà come Albano Carrisi, tra le icone indiscusse del pop italiano?
Questa volta a far sognare il pubblico dei fan non è però uno dei figli della ex coppia d'oro della canzone, quella formata da Al Bano e la prima moglie Romina Power. Bensì la primogenita dell'unione tra il cantante di Cellino San Marco e la soubrette leccese Loredana Lecciso, Jasmine Carrisi, che ha appena compiuto 19 anni e si appresta a diplomarsi.
Nei gorni scorsi, anche Jasmine sembra essere stata folgorata dalla passione per il canto, tanto che ha pubblicato il suo primo singolo, presentato in anteprima su Radio Norba. Ed è già disponibile sulle piattaforme online. La canzone si chiama Ego ed è nata quasi per casi durante il lockdown, ma il gioco si è trasformato in qualcosa di più serio.
C'è da dire che le premesse c'erano tutte: all'insaputa dei genitori, infatti, Jasmine aveva chiesto a uno dei più fidati collaboratori del padre, il maestro Alterisio Paoletti che segue Al Bano da circa vent'anni e lo dirige anche a Sanremo, di inviarle una traccia musicale su cui lei avrebbe provato a scrivere un proprio testo. E così ha fatto: ne è uscito un pezzo molto carino, ricco di slang e rimandi pop.
 


Una volta scoperta la piccola produzione domestica della figlia, Al Bano ha voluto sentire il brano e trovandolo convincente ha deciso di produrlo con la sua etichetta, la Albano Carrisi Production, mentre la distribuzione sarà della Sony.
Da piccola, Jasmine aveva cantato in un paio di cover, una su una canzone di Justin Bieber utilizzata in un disco di Al Bano. Ma a quanto pare il canto non sembrava interessarle. Fino al lockdown, che per tanti ha scoperchiato passioni anche inattese. Dal gioco, l'affare è diventato sempre più serio, tanto che a dirigere il video di Ego è stato Mauro Russo, un nome decisamente conosciuto del settore musicale, visto che ha girato per quasi tutti i big italiani. 
Senza contare che il regista, originario di San Pietro Vernotico, è quasi un compaesano di Al Bano, che è della confinante Cellino.
Il video uscirà la settimana prossima e a quanto pare la stessa Jasmine ha voluto che mamma e papà si tenessero ben lontani dal set. Magari per non sentire la pressione. Anche perché per la diciannovenne si tratta di un periodo ricco di emozioni: a giorni sosterrà gli esami di Stato per il diploma al liceo linguistico Marcelline di Lecce, quindi sarà una delle diplomande del 2020, anno che passerà alla storia per aver strappato ai ragazzi di quinto un pezzo fondamentale della memoria collettiva, sostituendolo con il protocollo delle misure anti-Covid (questa settimana proprio Jasmine è stata intervistata su questo argomento anche da Famiglia Cristiana). Per settembre ha già fatto la preiscrizione allo Iulm, dove sogna di studiare comunicazione. Ma a questo punto non è detto che, se il singolo dovesse avere successo, non si faccia tentare dal seguire le orme del papà.
D'altronde in passato già Yari e Cristell (figli di Al Bano e Romina) ci avevano provato. E chissà che questa non sia la volta buona.
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA