Viaggiare all'estero, regole dalla Spagna alla Grecia: green pass e tamponi, cosa cambia da Paese a Paese

di Stefania Piras
Giovedì 10 Febbraio 2022, 14:52 - Ultimo aggiornamento: 13 Febbraio, 18:08 | 1 Minuto di Lettura

Portogallo

Per andare in Portogallo (incluse Azzorre e Madeira) serve compilare un modulo e mostrare il Green pass: è necessario sia per l'ingresso che per muoversi e fruire di spazi e servizi pubblici. Se si usano i trasporti pubblici l'uso della mascherina è obbligatorio.  Mascherina obbligatoria anche negli spazi chiusi. Le capienze sono ridotte per permettere che ci sia una persona ogni 5 metri quadrati. Green pass base obbligatorio se si accede negli stabilimenti turistici o negli hotel, nei ristoranti (eccetto le terrazze all'aperto), agli spettacoli culturali; agli eventi con posti riservati; nelle palestre. Chi ha il super Green pass (terza dose da almeno 14 giorni) in Portogallo può andare in discoteca, partecipare ai grandi eventi ed entrare in case di cura, case di riposo e ospedali. Altrimenti serve l'esito negativo di un molecolare eseguito nelle ultime 72 ore, o un rapido eseguito nelle precedenti 24 ore. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA