I vigili del fuoco di Lecce ricordano i colleghi morti nella strage di Milano

Una foto di gruppo dei vigili del fuoco
Una foto di gruppo dei vigili del fuoco
di Matteo BOTTAZZO
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 27 Luglio 2022, 20:39 - Ultimo aggiornamento: 20:40

Sono passati 29 anni dalla strage di via Palestro in cui morirono cinque persone in seguito all'esplosione di un'autobomba davanti alla sede del Pac, il Padiglione di arte contemporanea di Milano. Il corpo dei vigili del fuoco di Lecce ha voluto ricordare, come ogni anno, le vittime della strage mafiosa con un momento di riflessione all'interno della caserma. 

Il comandante: «Vittime del dovere»

 «Vogliamo ricordare i componenti della squadra della centrale di Milano, che per noi sono vittime del dovere. Sul posto intervennero in un incendio di routine, peccato che in quell'auto era nascosto un ordigno che travolse la squadra che stava operando in quella vita -afferma Massimiliano Parlangeli Capo Reparto dei Vigili del Fuoco di Lecce-. In quel tragico episodio persero la vita i vigili del fuoco, Sergio Pasotto Stefano Picerno e Carlo La Catena, che era un mio pari corso. Un momento che non potrò mai dimenticare e che è giusto ricordare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA