Inaugurato l'ascensore del Duomo, il vescovo Seccia: «Una sfida riuscita. Ora non fermiamoci»

Inaugurato l'ascensore del Duomo, il vescovo Seccia: «Una sfida riuscita. Ora non fermiamoci»
3 Minuti di Lettura
Venerdì 13 Maggio 2022, 11:24 - Ultimo aggiornamento: 21:43

E' realtà l'ascensore panoramico nel campanile del Duomo di Lecce. Da domani (14 maggio) sarà in funzione per accogliere i visitatori che potranno vivere un’esperienza unica permeata di storia, cultura e arte dalle 10 di sabato (per info e ticket: www.chieselecce.it).

Ragazze si arrampicano sul campanile del Duomo

Il vescovo di Lecce

«E' stata quasi una sfida, ma riuscita e indovinata che promuove la città - ha commentato il vescovo di Lecce Monsignor Michele Seccia - E' un compimento, ma non una fine: vediamo man mano, iniziativa dopo iniziativa, come valorizzare un patrimonio di inestimabile bellezza che non è solo quello artistico, ma anche ambientale, paesaggistico, panoramico. Non dimentichiamo quello storico perché noi dobbiamo valorizzare ciò che i nostri predecessori ci hanno consegnato».

Parla di panorma straordianrio il vescovo Seccia che non vuole mettere la parola fine ad un progetto faraonico come quello dell'ascensore: «Non fermiamoci - dice - vediamo cosa il Signore ci riserva perché Dio cammina con le scarpe degli uomini, quindi capiamo cosa fare. Dio ha affidato a noi il creato, la natura, il mondo in cui viviamo: vediamo cosa possiamo fare di bello per goderne noi e per farlo godere a chi vive il nostro tempo».

Ascensore panoramico del campanile del Duomo, biglietti in vendita dal primo maggio. Dove

La cerimonia

Alla cerimonia di inaugurazione, condotta da Dania Mondini del Tg1,  hanno preso parte le autorità civili, militari e religiose. Oltre a Paolo Babbo di ArtWork e il vescovo Seccia, nel corso della manifestazione d’apertura sono intervenuti il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il sindaco Carlo Salvemini e la soprintendente per Lecce e Brindisi, Francesca Riccio.

Il programma della giornata

Dalle 15 alle 20 spazio all’annullo filatelico commemorativo a cura di Poste Italiane, che appassionerà soprattutto i collezionisti. Per le 18 invece è prevista un’esibizione di danza acrobatica aerea diretta della compagnia ResExtensa. E in contemporanea verrà presentato il libro “L’inverno dei leoni” nella chiesa di Sant’Irene, in collaborazione con la libreria Liberrima, dove l’autrice Stefania Auci dialogherà con la giornalista Leda Cesari. La giornata si concluderà con il secondo spettacolo dei danzatori di ResExtensa, che si caleranno dal campanile del Duomo.

Il programma di sabato 14 maggio 


Domani si ripeterà l’annullo filatelico in piazza Duomo dalle 10 alle 16, mentre domenica è previsto l’appuntamento di chiusura delle celebrazioni con il concerto di ringraziamento a cura dell’orchestra del Conservatorio musicale “Tito Schipa” di Lecce (ingresso libero), che si terrà presso la cattedrale di Santa Maria Assunta a partire dalle 20.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA