In taxi sulla scogliera: gita "proibita" sull'Adriatico per il tassista con sdraio e ombrellone

In taxi sulla scogliera: gita "proibita" sull'Adriatico per il tassista con sdraio e ombrellone
di Maria DE GIOVANNI
2 Minuti di Lettura
Martedì 30 Agosto 2022, 11:27 - Ultimo aggiornamento: 21:02

Taxi vista mare. Sembra incredibile ma è vero, questa mattina sulla scogliera delle calette di fronte a Regina Pacis a San Foca, marina del comune di Melendugno, pare che il tassista con famiglia al seguito con buona probabilità abbia voluto una visione in prima fila. Finendo per scegliere come parcheggio proprio la scogliera a rischio crollo e inibita alla sosta delle auto.

Gita con sdraio e ombrelloni

Strada completamente vuota da macchine, considerate anche le previsioni del tempo e del forte vento che imperversa sulla zona, ma a quanto pare questo non è bastato al tassista che ha deciso di parcheggiare quasi direttamente al mare. Che si tratti di un taxi e un particolare che non sfugge, fatto sta che il proprietario è sceso dalla sua vettura con tanto di sedie, borse e ombrellone. La spiaggia è deserta così come la strada, che i taxi in città abbiano corsie preferenziali è cosa nota, ma un parcheggio quasi in mare è una specialità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA