Roma, albero crolla in strada: «Un boato e me lo sono trovato davanti. Mi si è fermato il cuore»

L'albero è crollato all'altezza delle strisce pedonali in via di Sant'Angela Merici nel quartiere Trieste a Roma

Giovedì 12 Maggio 2022 di Marco Esposito
l'albero caduto a Roma in via di Sant'Angela Merici

«Stavo camminando, tornavo a casa. Avevo gli occhi sul cellulare, ad un certo punto ho sentito un rumore fortissimo. Un boato. Ho alzato lo sguardo: davanti a me c'era un albero crollato, adagiato sull'asfalto. Altri dieci metri e mi sarebbe cascato in testa». Con queste parole Francesco racconta a Leggo lo spavento che ha provato oggi pomeriggio a Roma, quando un albero è crollato in via di Sant'Angela Merici occupando tutta la strada all’altezza delle strisce pedonali e a pochi metri da Villa Blanc nel quartiere Trieste. Sul posto sono intervenute le pattuglie della polizia locale. 

 

Leggi anche > Inceneritore a Roma, Bertolaso: «Ci vorranno 5 anni. Io disponibile a fare il commissario»

 

Francesco è un fiume in piena: «Per un attimo mi si è fermato il cuore, penso. Poi ha iniziato a battere all'impazzata. Mi sono fermato, quasi paralizzato. Ho realizzato quello che mi stava per accadere. Ho avuto paura». Francesco è preoccupato, spiega. «La verità è che oggi a via Sant’Angela Merici non c'era vento. Non pioveva, non si muoveva una foglia eppure l'albero è caduto così, secco. Da solo. Ora mi chiedo se possa accadere di nuovo. La via è piena di alberi, quanti sono in queste condizioni? Ne può cadere un altro? Servirebbe che qualcuno facesse un controllo». 

 

Negli ultimi anni, quando piove e tira vento, è successo più di una volta che degli alberi cadessero, ma a Roma il tempo era stupendo, con una leggerissima brezza, e - quindi - le preoccupazioni di Francesco sono più che giustificate. «Io abito da queste parti, percorro questo viale abitualmente con il mio cane, con i miei figli. Mi chiedo: posso ancora farmi una passeggiata con mio figlio? O è giusto preoccuparsi?».

Ultimo aggiornamento: 19 Maggio, 14:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA