Michelle Hunziker alla Scala dei Turchi si difende: «Non c'erano cartelli, ero in buona fede»

Domenica 23 Agosto 2020 di Redazione Leggo Gossip

Michelle Hunziker alla Scala dei Turchi si difende: «Non c'erano cartelli, ero in buona fede».
Michelle Hunziker si difende dopo gli attacchi per la foto pubblicata sui social insieme a sua figlia Aurora Ramazzotti in cui le due showgirl posano sedute sulle bianche rocce della Scala dei Turchi a Agrigento. 

La conduttrice di Striscia la Notizia ha scritto un comunicato pubblicato direttamente sulla sua pagina Facebook: «Assolutamente in buona fede, arrivando dal mare con una persona locale, la quale ci dava indicazioni, ci siamo attenuti tutti alle regole stando al di là della recinzione, la quale delimita in maniera evidente l’area sequestrata della scala dei turchi. Solo ora ho appreso che l’intera Area è sottoposta ad un’ordinanza di interdizione per rischio frane. Venendo da mare non ci sono cartelli visibili che indicano tale divieto. Comunque colgo quest’occasione (nessun male vien per nuocere) per sottolineare l’importanza di quest’ordinanza! La scala dei turchi è meravigliosa, andate a vederla tutti dal mare o dalla spiaggia punta majata!!  un bacio grande dalla sottoscritta che alla fine fa volentieri da faro alle problematiche burocratiche!».

Leggi anche > Mogol, il segreto della malattia a Io e Te: «Mi hanno messo quattro bypass». Diaco amirato dalla serenità del maestro

Ultimo aggiornamento: 25 Agosto, 15:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento