«Ci hai rubato il cane»: legano un disabile con il guinzaglio e lo torturano con mazze e bottiglie rotte

Sabato 24 Aprile 2021

L'accusa è di aver sequestrato, torturato e picchiato selvaggiamente un 25enne disabile di Manfredonia. Lo avrebbero fatto perché convinti che lui avesse rubato loro un cucciolo di cane. Per questo una coppia di Foggia è stata arrestata: si tratta di Pasquale Lebiu, 40enne, e Filomena Cotugno, 43enne, ai quali gli agenti di Polizia intervenuti hanno stretto le manette ai polsi in esecuzione dell'ordinanza emessa dal gip del tribunale di Foggia Margherita Grippo.

 

I fatti

 

I fatti oggetto dell'inchiesta risalgono al 19 marzo scorso quando la vittima, portata in campagna dai due indagati, sarebbe stata immobilizzata, con i polsi legati dietro la schiena, trascinata con un guinzaglio e violentemente picchiata con una mazza su tutto il corpo e con una bottiglia rotta.

Il 25enne ha poi riferito agli investigatori che il giorno precedente, cioè il 18 marzo, la coppia aveva infierito su di lui, nonostante il padre avesse provato a offrire del denaro per ripagarli del presunto furto del cane, a tutt'oggi negato dal giovane disabile.  

Ultimo aggiornamento: 21:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA